Siamo in missione!

“INNOSETA è un progetto di cooperazione tra 15 partner internazionali, attivo tra maggio 2018 e Aprile 2021, e finanziato nell’ambito del programma per la ricerca ed innovazione Horizon 2020 (contratto n. 773864). Tema del progetto sono le attrezzature, la formazione e la consulenza nel campo dei trattamenti fitoiatrici.”

L'obiettivo principale

L’obiettivo principale del progetto INNOSETA è quello di promuovere uno scambio efficace di idee ed informazioni fra l’industria, la ricerca e il mondo agricolo grazie ad un network tematico, innovativo ed autosufficiente, in grado di colmare il divario esistente tra la disponibilità di nuove tecnologie per la protezione delle colture e le pratiche agricole adottate a livello europeo. L’obiettivo sarà raggiunto tramite un efficace scambio di informazioni e di idee innovative fra i settori della:

  • ricerca
  • industria
  • formazione/consulenza
  • e il mondo agricolo.

Il flusso di informazioni, se da un lato permette di conoscere le esigenze di base del settore agricolo, dall’altro fa sì che i risultati della ricerca e le soluzioni industriali vengano conosciuti dal più ampio pubblico possibile.

La necessità

L’innovazione tecnica, la formazione e la consulenza nel settore del trattamento delle colture (SETA – acronimo di NOVEL SPRAYING EQUIPMENT AND TRANING AND AVISING PROCEDURES), hanno il potenziale necessario a garantire una produzione agricola più sostenibile e basata su una distribuzione più efficiente e precisa dei prodotti fintosanitari.

La maggior parte degli addetti riconosce i benefici dei SETA per l’agricoltura e per l’ambiente

Tuttavia, il rapido sviluppo tecnologico delle attrezzature, la loro complessità, la variablità dimensionale delle aziende agricole europee, la differente percezione culturale, la mancanza di competenze specifiche e i vincoli economici sono difficoltà molto sentite degli agricoltori. Inoltre, esiste un grande limite alla diffusione dell’innovazione dal momento che “i ricercatori inventano cose che spesso non vengono raccolte dagli utilizzatori finali: o perchè questi ultimi non vengono mai a conoscenza della loro esistenza o perchè, talvolta, sono i ricercatori stessi a non conoscere le reali esigenze degli agricoltori”.

E’ assolutamente necessario fornire agli agricoltori europei degli strumenti e delle soluzioni in grado di garantire una maggiore e più proficua diffusione dell’innovazione nel campo dei trattamenti fitosanitari.

Il nostro approccio

  • Partendo dall’enorme quantità di materiale, informazioni e prodotti commerciali disponibili, creare un inventario delle tecnologie, delle macchine e del materiale formativo relativi al settore della distribuzione dei prodotti fitoiatrici.
  • Identificare le necessità e gli interessi degli utilizzatori finali dei SETA e individuare i fattori che ne influenzano la diffusione, considerando le diverse specificità nazionali
  • Generare collaborazioni fra gli stakeholders che siano interattive, multi-attore e basate sull’innovazione
  • Creare uno strumento ICT per l’individuazione on-line delle attrezzature per la difesa delle colture, del materiale formativo e informativo relativo ad esse e per la raccolta delle idee e delle esigenze di base del mondo agricolo.
  • Creare una connessione con EIP-AGRI e le sue strutture

Iscriviti per rimanere in contatto con noi

Resta aggiornato sui progressi del progetto INNOSETA